Dimensioni carattere: 

carattere Medio Carattere Grande Carattere Grande



Albo Pretorio on-line

Albo Pretorio on-line

Modulistica Uffici e Servizi

Modulistica Uffici e Servizi

Modulistica Sue

Clicca qui per accedere alla modulistica SUE

Il Sindaco riceve al pubblico

Clicca qui per accedere alla pagina

D.lgs. n. 33 del 14/03/2013

Amministrazione Trasparente

Imposta Municipale Unica

Imposta Unica Comunale

Clicca qui per accedere alla pagina

Cambio di Residenza on-line

Cambio di residenza in tempo reale

Servizi Demografici

Clicca qui per accedere alla pagnina

Servizio Civile

Servizio Civile Universale

Codice Disciplinare

Codice disciplinare

Welfare e lavoro

welfare e lavoro

Eventi

mostra virtuale prima guerra mondiale

Contatti

Clicca qui per accedere alla pagina

Pagina facebook

Canale YouTube

canale youtube comune

Suap

Sportello Unico Attività Produttive

Piano Strutturale Comunale

Piano Strutturale Comunale - Campo Calabro

Raccolta Differenziata

Raccolta Differenziata Comune Campo Calabro

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica Comune Campo Calabro

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI COMUNALI

 

Accedi alla pagina

 

HOME CARE PREMIUM

Accedi alla pagina

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Accesso Firma Digitale

Clicca qui per accedere alla pagina

Comune di Campo Calabro

comune campo calabro

Abitato fin dall’epoca romana, come testimoniano i resti archeologici di contrada Chiusa d’Adorno, il territorio di Campo Calabro era attraversato dalla Via Popilia-Annia che da Melia raggiungeva lo Stretto. Frequentato anche in epoca bizantina, Campo fu parte, fin dall’epoca normanna, del feudo di Fiumara ma si andò delineando come comunità organizzata solo dalla prima metà del XVII secolo, epoca in cui è attestata la chiesa dedicata a Santa Maria Maddalena, poi eretta in parrocchiale nel 1701. Per tale culto nei documenti d’epoca il paese è menzionato come Campo della Maddalena, casale della baronia di Fiumara di Muro.

 

Dopo abolizione della feudalità, voluta dai Napoleonidi, Campo fu riconosciuto con legge n.14 del 19/01/1807 “università” nell’ambito del “luogo” di Villa San Giovanni. Il nuovo riassetto amministrativo della legge n. 922 del 04/05/1811 consolidò tale autonomia che fu confermata anche con la restaurazione borbonica. Interessato dalle vicende garibaldine, il comune mantenne la sua autonomia anche dopo l’Unità d’Italia quando assunse la denominazione di Campo di Calabria col R.D. n. 1795 del 08/05/1864, giusta delibera del Consiglio comunale del 30/12/1863. Campo mantenne la sua autonomia fino al R.D. n. 1195 del 07/07/1927, con cui fu aggregato a Reggio di Calabria, assieme ad altri 13 comuni dell’area dello Stretto.

 

Con la legge n. 1711 del 29/12/1932, dal 23 gennaio del 1933 il rione Campo di Calabria fu aggregato al ricostituito comune di Villa San Giovanni.

Con la nuova denominazione di Campo Calabro, il borgo divenne comune autonomo con legge n. 15 del 05/01/1950, a seguito del distacco da Villa San Giovanni.   

 imu 2013  nuovi orari ufficio tecnico

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Nota stampa - Ufficio del Sindaco 7 dicembre 2018

IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA L’ACQUISIZIONE DI FORTE SIACCI E IL REGOLAMENTO SULLA SORVEGLIANZA DELLE SCUOLE DA PARTE DEI VOLONTARI.

Si è riunito il 6 dicembre il consiglio comunale di Campo Calabro sotto la presidenza di Francesco Agostino. Presenti tutti i consiglieri ad eccezione del Consigliere Giuseppe Buda (Campo Calabro Unita). Sono stati approvati all’unanimità i punti riguardanti:

1) Convenzione gestione depuratore Consortile di Concessa Catona a servizio dei Comuni di Campo Calabro, Fiumara, San Roberto, Scilla, Laganadi e Reggio Calabria – Approvazione Convenzione tra i Comuni utilizzatori dell’impianto.

2) Regolamento sulle modalità di coinvolgimento di volontari nell’attività di sorveglianza davanti i plessi scolastici durante il periodo di attività didattica.

3) Regolamento in materia di accesso documentale, accesso civico e accesso generalizzato

 

Dopo la richiesta del consigliere Scopelliti (Per Amore di Campo Calabro) di anticipare la trattazione del punto 8 “Esame proposta di deliberazione avente ad oggetto: Richiesta di inserimento delle aree dei Comuni Campo Calabro- Reggio Calabria e Villa San Giovanni nella ZES “e su successiva ulteriore proposta del Sindaco, il Consiglio ha poi variato, a maggioranza,  contrari Idone, Scopelliti e Calandruccio l’ordine del giorno anticipando la trattazione dei i punti 5 e 6 – Variazione al Bilancio di Previsione e il punto 8 – Esame proposta di deliberazione sulla ZES.
I punti 5 e 6 sono stati illustrati dal punto di vista tecnico dal Dirigente di Ragioneria dott. Domenico Romeo. Sul punto 5, si è registrato l’intervento del consigliere Scopelliti e dell’Assessore Giuseppe Barresi ad integrazione delle richieste di chiarimento. In particolare Scopelliti ha concluso in merito alla errata valutazione, a suo dire, dei costi dell’energia elettrica in relazione all’uscita, già verificatasi ad agosto, come rappresentato da Barresi, del comune dai vincoli di salvaguardia che hanno negli anni precedenti causato un aumento di circa 10 mila euro mensili dell’importo delle bollette. Sempre circa il punto il consigliere Idone ha sottoposto all’attenzione del consiglio la questione dei lavoratori LSU/LPU, chiedendone la stabilizzazione e sollecitando un impegno del Sindaco, il quale ha risposto che la problematica verrà trattata alla luce degli sviluppi legislativi e normativi dei quali i comuni sono in attesa e che ogni decisione verrà assunta nell’interesse esclusivo dell’ente e della salvaguardia del bilancio comunale. Dopo la discussione del punto 5 il Consigliere Scopelliti per motivi familiari, e la Consigliera Calandruccio hanno lasciato l’aula. Il punto 5 è stato approvato a maggioranza (contrario Idone D.). Analogo esito ha avuto il punto 6, riguardante un’altra variazione di bilancio in entrata. Rinviato stante l’assenza dei proponenti il punto sulla Zona Economica Speciale. All’unanimità invece è passato il punto: Convenzione per la gestione di tesoreria comunale quinquennio 2019/2023 – Determinazioni al rinnovo della convenzione per il servizio di tesoreria comunale. Ultimo punto all’odg è stato lo Schema accordo di valorizzazione, ex art. 112 comma 4 del Dlgs. 42/2004, del Forte Batteria “Siacci”. Determinazioni. Il compendio immobiliare di cui si tratta è stato dichiarato di interesse storico-artistico con Decreto del MIBACT e si estende, in località Matiniti, su una superficie edificata di circa 10 mila mq su 144 mila complessivi. Costruito nel 1880 assieme alle altre fortificazioni umbertine della costa siciliana e calabrese, rappresenta il manufatto più importante per collocazione, estensione, significato strategico e per il collegamento ad altre due opere minori, Batteria Matiniti Inferiore e Forte Pignatelli. Il Sindaco Repaci ha illustrato i passaggi e gli atti che hanno portato dall’agosto 2017 ad oggi, alla sigla dell’accordo di valorizzazione, definendo epocale e determinante per il futuro sviluppo di Campo Calabro il provvedimento di acquisizione del manufatto, precisando che nell’ambito della valorizzazione del sistema dei beni culturali in Calabria il Comune è stato ammesso ad un bando per una campagna di comunicazione sul manufatto in corso di acquisizione dal titolo “Conoscere Siacci – Il percorso della memoria”. Il Consigliere Idone, intervenendo sul punto, ha rivendicato l’intuizione di acquisizione del Forte alla sua amministrazione, così come avvenuto per Pignatelli. Il punto è stato approvato all’unanimità, autorizzando il Sindaco alla sottoscrizione dell’Accordo. Il Sindaco ha registrato la propria soddisfazione per l’approvazione di tutti i punti all’ordine del giorno, ribadendo l’impegno dell’amministrazione ad affrontare in tempi brevi anche il punto rinviato sulla richiesta di inserimento dell’Area Industriale di Campo Calabro-Villa San Giovanni – Reggio Calabria nella Zes. Continua, ha concluso Repaci, un lavoro faticoso ma entusiasmante per tenere fede agli impegni che abbiamo assunto con gli elettori. Ci sottoponiamo fiduciosi alla prova dei fatti, lieti di essere giudicati per quelli che compiamo.

 

 

Avviso pubblico per la concessione di contributi straordinari alle famiglie bisognose e Modulo di domanda All."A"

 

> Scarica il documento

 

 


Avviso pubblico per la concessione di contributi economici a favore di enti e associazioni per l'organizzazione di iniziative.

 

> Scarica il documento

 

 


 

Rinvio apertura buste bando per l'alienazione di immobili comunali a mezzo di asta pubblica.

 

> Scarica il documento

 

 

Avviso pubblico per alloggi da concedere in locazione a titolo oneroso per servizi di accoglienza S.P.R.A.R. 2018/2020

 

> Scarica il documento

 

 

ORDINANZA DISCIPLINA DEGLI ORARI DI FUNZIONAMENTO DEGLI APPARECCHI DI CUI ALL'ART. 110 COMMI 6 E 7 DEL REGIO DECRETO 18 GIUGNO 1931, N. 773 - L.R. 9/17 - 04 - 2018

 

> Scarica il documento

 

 

BANDO PER L'ALIENAZIONE DI IMMOBILI COMUNALI A MEZZO DI ASTA PUBBLICA

 

> Scarica il documento

 

  

 

 

Iscrizione e cancellazione Presidente di Seggio e Scrutatore. Avviso e Schemi di Domande.

 

> Scarica il documento e la modulistica

 

AVVISO ESPLORATIVO PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI INSTALLAZIONE E GESTIONE DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI BEVANDE CALDE, FREDDE E ALIMENTI PRESSO IL "PARCO VERDE" PER IL TRIENNIO 2018 -2020

TRAGHETTAMENTO CON TARIFFA AGEVOLATA PER ESIGENZE SANITARIE

 

> Scarica il Protocollo di intesa


> Scarica la domanda

 

avviso tariffa agevolata navi stretto messina

Da oggi è disponibile l'app Campo Calabro SMART

La comunicazione istituzionale del Comune di Campo Calabro si arricchisce di uno strumento innovativo per consentire ai cittadini di essere informati in qualsiasi luogo ed in qualsiasi momento della giornata sui servizi comunali, le notizie utili per le proprie attività quotidiane, l’attività degli esercizi commerciali, il ciclo di ritiro della raccolta differenziata.

Campo Calabro SMART” è una applicazione disponibile da oggi ed è stata pubblicata sia per Android che Apple. Può essere installata da Google Play (Android) e App Store (Apple) cercando “Campo Calabro”. Una volta aperta, l’applicazione consente di accedere ad una serie di sezioni tematiche che vanno dai servizi comunali alla Protezione Civile, alle ordinanze e comunicati urgenti dell’amministrazione, al calendario del ritiro della differenziata, a quello degli eventi sul territorio, gli esercizi commerciali, le associazioni, i numeri utili. Accettando di ricevere notifiche dal servizio “Campo Calabro SMART” l’utente viene avvisato circa la tipologia di rifiuti da esporre agli orari indicati il giorno successivo, l’emissione di ordinanze, comunicati urgenti per le procedure di tutela dell’incolumità pubblica e Protezione Civile. Di particolare interesse è la sezione dedicata alle “segnalazioni” tramite la quale i cittadini possono segnalare agli uffici competenti problemi o disservizi riguardanti la viabilità, il traffico, il decoro urbano, la rete idrica e fognaria, gli impianti di illuminazione pubblica. È anche presente una sezione dedicata ai sondaggi di opinione fra la popolazione ed una ampia sezione dedicata al territorio (turismo, uomini illustri, chiese e monumenti, attività commerciali).

Dopo l‘istituzione della pagina ufficiale “Comune di Campo Calabro” su Facebook, l’applicazione per smartphone “Campo Calabro SMART” arricchisce il disegno di comunicazione fra cittadini e il Comune che l’Amministrazione Comunale ha prefigurato e preannunciato nelle dichiarazioni programmatiche rese al Consiglio in occasione del suo insediamento.

È un primo passo  sul percorso verso le smart cities (le città intelligenti) che l’Amministrazione ha intrapreso con lo scopo di migliorare non solo l’accesso alle informazioni di base a tutti i cittadini attraverso l’uso sempre più diffuso dei dispositivi portatili di telefonia, ma anche la comunicazione bidirezionale e non univoca fra amministrazione e cittadini sfruttando le potenzialità offerte dall’innovazione tecnologica, migliorando la qualità dei servizi comunali e la loro accessibilità universale, innescando percorsi di  partecipazione alle scelte di governo del territorio in una dinamica trasparente e condivisa.

AVVISO ABILITAZIONE APPALTI PUBBLICI RIVOLTO ALLE IMPRESE E AI PROFESSIONISTI

 

 

AsmecommQuesta Amministrazione, in ossequio alla normativa vigente, ha aderito alla Centrale di Committenza ASMEL CONSORTILE scarl e d’ora in poi opererà obbligatoriamente mediante la piattaforma per le procedure di gara telematiche ASMECOMM, gestita dalla stessa società.

In tal modo sarà possibile rispettare l’obbligo normativo che stabilisce per tutti i Comuni di procedere anche nell’ottica della semplificazione, razionalizzazione e della celerità dell’azione amministrativa, senza penalizzare il tessuto produttivo locale.

 

La piattaforma, raggiungibile all’indirizzo www.asmecomm.it, consente agli operatori economici - imprese e professionisti - di ridurre gli oneri di produzione delle documentazioni standard di gara e i tempi di partecipazione e di dare maggiore pubblicità delle proprie peculiarità produttive. 

 

Si comunica, pertanto, a tutti gli operatori economici interessati che è necessario abilitarsi ai seguenti servizi: 

   

    ALBO FORNITORI

    ALBO FORNITORI - SEZIONE PROFESSIONISTI

    GARE TELEMATICHE - INDIRIZZARIO OPERATORI ECONOMICI

 

Seguendo le rispettive istruzioni presenti on line sulla piattaforma.

L’amministrazione opererà, a seconda delle proprie esigenze, in ciascuna delle sezioni della piattaforma Asmecomm al fine di procedere all’affidamento di lavori, servizi e forniture.

 

Ogni ulteriore informazione potrà essere richiesta ai Responsabili dei Servizi Comunali.

In primo piano

06/07/2018

AVVISO OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO IN OCCASIONE DI FESTE PATRONALI.

25/05/2018
ORDINANZA DI REGOLAMENTO DI SIEPI E PULIZIA TERRENI INCOLTI CAMPAGNA ANTINCENDIO 2018

Piazza Martiri di Nassiriya

89052, Campo Calabro (RC)

C.F. e P.IVA

00250760808

Tel. 0965 75.76.00

Fax 0965 75.73.34

PEC

amministrativo.campocalabro@asmepec.it

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.367 secondi
Powered by Asmenet Calabria